SACHER

(Smart Architecture for Cultural Heritage in Emilia-Romagna)


SACHER (Smart Architecture for Cultural Heritage in Emilia-Romagna) è un progetto dedicato ai Beni Culturali finanziato dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (POR FESR 2014-2020).

Il progetto intende fornire un contributo fondamentale alla valorizzazione e alla tutela dei Beni Culturali, garantendo alle istituzioni culturali, agli esperti in conservazione-restauro dei Beni e al pubblico una innovativa piattaforma ICT, disponibile su Web, che faciliti l’accesso ai dati relativi ai Beni Culturali (BBCC) in tutta la fase della loro vita.

Sfruttando le risorse del Cloud Computing e del paradigma Active Digital Identity, SACHER garantirà all’utente un prodotto completamente distribuito e open source, in grado di integrare le infrastrutture hardware e software, pubbliche o private, impegnate nella conservazione dei dati relativi al vasto patrimonio culturale nazionale.

La piattaforma metterà a disposizione servizi applicativi personalizzati in grado di assicurare l’accesso, l’analisi e la presentazione dei dati BBCC sia a specialisti del settore (restauratori, architetti, storici, archeologi etc.) sia a cittadini e turisti.

Il progetto intende favorire il consolidamento di nuovi modelli di business culturale mediante l’integrazione di soggetti pubblici e privati che operano all’interno dell’imprenditoria sociale e delle ICT.
Si vuole così generare un ecosistema di servizi e attori in grado di costruire nuove filiere di valori nell’area della produzione e della fruizione collaborativa di servizi culturali.

La validazione della piattaforma SACHER avverrà in collaborazione con il Comune di Bologna su Beni Culturali all'interno dell'area del Palazzo del Podestà e porterà alla realizzazione di una versione di prova del prodotto finale che possa essere rapidamente trasferito sul mercato e disponibile in vari contesti di città d’arte.